Il mondo degli investimenti non si limita agli strumenti classici che tutti conosciamo, come azioni, obbligazioni, ed immobili; c’è un altro mondo, anzi, più che altro è una nicchia, di investimenti particolari e sconosciuti a gran parte di noi.
Gli investimenti alternativi sono, appunto, dei modi di investire che escono fuori dal classico concetto di investimento in strumenti finaziari. Si tratta di investimenti in particolari nicchie/prodotti, e spesso offrono meno rischio ed ottimi guadagni. Diciamo pure che sono anche più etici.

green-economy-2

L’investimento in bamboo fa parte degli “investimenti alternativi verdi“, che comprendono tutti quelli che hanno per oggetto piante, alberi, e fiori.
Il bambù è una pianta unica, e spesso ne ignoriamo le qualità  e caratterstiche. Le piante di bambù sono sempreverdi e vigorose, bellissime da vedere in qualsiasi contesto.
Andiamo a vedere perchè il bambù è un’ottima pianta sulla quale investire.

bamboo-wallpapers-plants-135466

  • Longevità. Un cespo di bambù nell’arco di 15 anni può offrire fino a 15 Km di pianta di qualità.
  • Alto valore. Il bambù da ottimi ritorni all’investitore. Considerando la velocità di crescita e il prezzo in aumento, i conti si fanno interessanti. Inoltre il mercato del bambù è in crescita, e raddoppierà nei prossimi anni.
  • Crescita molto veloce. E’ incredibile, ma una pianta di bambù può crescere fino ad 1 m al giorno. Il processo di crescita inizia immediatamente dopo la raccolta/taglio. Tutto questo dipende dal terreno e dalle condizioni climatiche.
  • Robustezza. Numerosi test hanno mostrato che il bambù ha una forza di tensione maggiore rispetto a molte leghe in acciaio, ed una forza di compressione maggiore del calcestruzzo. Queste caratteristiche hanno determinato il successo del bambù prima in Asia, e adesso in tutto il mondo, diventando la prima scelta per molti costruttori.

Siamo abituati a vedere il bambù trasformato in una sedia o un tavolo da giardino, ma gli impieghi sono davvero numerosi. Bisogna però considerare che ci sono quasi 1500 specie di bambù, e le caratteristiche di ognuna rendono certe piante più adatte a precisi impieghi.
La pianta è molto utilizzata per scopi paesaggistici, per motivi di privacy o nascondere la vista di qualcosa; il tutto con gran gusto.
Dal bambù si ricava anche la carta. Nelle costruzioni viene impiegato sia per usi esterni che interni, e intere case sono fatte in bambù, soprattutto in Asia.
Una canna di bambù puà essere trasformata in uno strumento musicale a percussione.Viene utilizzato in cucina come materiale per strumenti, ma è anche commestibile.
Il bambù per produrre energia, il bambù nel campo della medicina o dei cosmetici, insomma, non c’è davvero un limite.

Gli impieghi di questa fantastica pianta sono diversi a seconda del paese, e qui in Italia lo possiamo vedere soprattutto nelle siepi e barriere, nell’arredamento per interni o esterni, ed in tanti altri piccoli impieghi, decisamente in crescita.

Per investire in bambù hai due scelte:

  1. Comprare il bambù e piantarlo nel tuo terreno.
  2. Affidarti a delle società specializzate in questo tipo di investimenti. Queste ti offrono la possibilità di investire nelle loro piante, con un ritorno del 30 % circa annuale.

Di seguito un’esempio di società agricola con piantagione di bambù gigante in PIEMONTE !!!

Ulteriori informazioni compilando il modulo di contatto !!!!

3 Lotti (1).PDF 3 Lotti

Pin It on Pinterest

Shares
Share This